8 consigli per progettare una thank you page efficace

lunedì, 23 marzo, 2015

Quando si progetta una strategia di marketing online si fa grande attenzione alla landing page, specie se si tratta di campagne advertsing come quelle AdWords o dai social network. Molte volte, però, la stessa attenzione non viene riservata alla thank you page, ovvero alla pagina che gli utenti vedranno dopo aver eseguito l’azione desiderata. Che sia il download, che sia l’invio di un form, che sia l’acquisto di un prodotto alla fine del processo devono essere mandati su una pagina, che prende questo nome proprio perché serve a ringraziare l’utente della fiducia che ci ha dato. La thank you page, oltre a essere un atto di gentilezza dovuto, è anche uno strumento utile a mantenere un rapporto con l’utente e a creare nuove occasioni di interazione. Ecco perché nella sua progettazione occorre tenere alcuni punti in considerazione.

promozione siti web

1. Confermare l’azione

Come abbiamo visto la thank you page deriva da un’azione effettuata dall’utente. In questa pagina la prima cosa da comunicare è che la conversione è andata a buon fine: il messaggio è stato inviato, il download della guida inizierà a breve (o arriverà il link via email); l’acquisto sta per essere processato. Bisogna quindi dire all’utente che ha fatto tutto bene e che presto avrà in cambio ciò che ha chiesto. Il messaggio di conferma è anche un’occasione per dare l’input a nuove azioni: altri canali di contatto, altri prodotti interessanti, informazioni aggiuntive sulla guida.

2. Proporre contenuti correlati

Direttamente connesso a quanto detto, bisogna proporre contenuti correlati che possono interessare al nostro visitatore. Questo aspetto è molto importante specie per i siti e-commerce, proporre prodotti strettamente legati all’interesse dimostrato con l’acquisto offre grandi probabilità che l’utente acquisti nuovamente, salvi nella sua lista desideri o in ogni caso ricordi che gli potreste proporre altri oggetti interessanti.

3. Includere le connessioni con i social

I social network sono un’ottima piazza su cui far girare il vostro nome. Al termine dell’acquisto potete chiedere al’utente di diventare vostro fan o di condividere con la propria rete la transazione appena conclusa. Se l’utente comincia a seguirvi sui social o fa in modo che altri conoscano la sua relazione con voi, aiuterà il vostro marchio a crescere e rafforzerà la relazione tra l’utente e voi. Quindi nella thankyou page è molto produttivo inserire i pulsanti di social sharing e i link ai profili.

4. Chiedere la condivisione

Oltre a mostrare i pulsanti di condivisione si può offrire un incentivo agli utenti che condividono l’offerta con amici e familiari: uno sconto sul prossimo acquisto, una guida gratuita, un gadget…qualsiasi cosa possa rappresentare un premio per l’utente che decide di darvi così tanta fiducia da consigliarvi anche ad altre persone, di mettere la propria faccia per voi. Che non è poco.

5. Dare conferme

La thank you page potrebbe mostrare anche delle recensioni di altri utenti. Non tanto per gli ecommerce, dove le testimonianze dovrebbero essere presenti un po’ ovunque, quanto in caso di conversione che riguardano download di risorse o invio di form. In questi casi la recensione dà un’ulteriore motivo di rassicurazione e potrebbe interessare maggiormente l’utente a ciò che avete da offrire.

6. Offrire delle promozioni

Far sentire l’utente speciale contribuisce a farlo affezionare. Se al termine di un acquisto riceve in cambio un codice promozionale o uno sconto valido per i prossimi acquisti, è probabile che sia tentato e decida di tornare a sfruttare quella promozione. Altra possibilità è decidere di fargli uno sconto su un’altra categoria di prodotto. Ad esempio, se l’utente ha acquistato un abito, lo sconto potrebbe essere sul’acquisto di scarpe o accessori, in maniera che possa scoprire tutti i vostri reparti.

7. Incorporare il form di iscrizione alla newsletter

Nella thank you page il form di iscrizione alla newsletter sta benissimo, perché è molto probabile che l’utente sia interessato a quello che avrete da offrire in futuro, che voglia conoscere le vostre future promozioni e offerte. Anche in questo caso un incentivo non sarebbe una cattiva idea.

8. Rafforzare la conoscenza del tuo target

La thank you page è utile anche per conoscere meglio il vostro il target. È possibile inserire un breve questionario mirato, richiedere una recensione, richiedere un’opinione (cosa ti è piaciuto? Cosa potremmo migliorare?)… In questo modo si raccoglieranno importanti informazioni da utilizzare in futuro per migliorare l’offerta, per creare offerte mirate e anche per avere un numero più consistente di recensioni da mostrare agli altri utenti.

Articoli correlati