5 estensioni di Google Analytics per semplificare le analisi

giovedì, 1 ottobre, 2015

Per utilizzare al massimo e al meglio Google Analytics può essere utile conoscere e utilizzare alcuni add-on, molti dei quali assolutamente gratuiti, che incrementano le funzioni, velocizzano l’elaborazione dei dati e consentono di avere una panoramica più completa sui nostri siti web.

Contatta Seo.roma.it

Google Analytics Spreadsheet

È stato sviluppato da un ingegnere di Google (Philip Walton) e consente di combinare i numerosi dati presenti in Google Analytics con le funzioni di Google Spreadsheets. Le funzioni che offre sono:

  • Creazione di calcoli personalizzati sui dati del report
  • Creazione di dashboard da integrare nelle pagine web
  • Pianificazione dei report

Questo è un add-on utile per chi deve regolarmente eseguire dei report sugli stessi siti e considerando gli stessi dati.

Qui

Google Analytics Debugger

Questa estensione di Chrome serve a individuare gli errori nel codice Analytics dei siti, inoltre fornisce un report per ogni beacon di monitoraggio per trovare errori di codice e dati mancanti. Questo add-on consente di evitare errori di tracciamento in maniera da poter porre rimedio immediatamente e senza perdere dati preziosi.

Qui

Infinity Call Tracking

Questo add-on consente di integrare i dati delle chiamate di Google Analytics (e AdWords) in modo da poter studiare informazioni come la durata della chiamata, la fonte e altre dimensioni personalizzate. L’add-on fornisce anche informazioni che consentono di migliorare la qualità del servizio e ottimizzare i processi relativi alla gestione chiamate in arrivo. I visitatori del sito vengono monitorati utilizzando un numero telefonico personalizzato connesso con il proprio ID client Google univoco. È disponibile in 50 Paesi, compresa l’Italia, è integrabile con diversi CRM in maniera da non perder alcun tracciamento. Viene offerta una prova gratuita, poi diventa a pagamento.

Qui

Quill Engage

Questa estensione utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare le informazioni di Google Analytics e trasformarle in un report in linguaggio naturale (qui un esempio) in maniera che siano più semplici da capire e facilmente utilizzabili anche per l’invio a persone non esperte. È possibile impostare report settimanali e mensili per diversi parametri da ricevere via e-mail. Il report è in inglese, quindi nel caso dell’Italia andrebbe tradotto prima di poter essere inviato, ad esempio, a un cliente. La versione base è gratuita, quelle più avanzate partono da 19.99$ al mese.

Qui

RegExr Regular Expression Tool

Google Analytics utilizza espressioni regolari (regex) per definire una funzione attraverso una stringa, la quale restituisce una risposta di tipo sì/no a seconda che la stringa segua o meno un certo pattern. In analytics questo permette di scoprire dei pattern all’interno dei report (filtri delle tabelle o di visualizzazione), ma anche per configurare le conversioni all’obiettivo e per definire i segmenti avanzati. Con questo tool gratuito è possibile creare e testare diverse espressioni regolari.

Qui