Fonti e tool gratuiti per le immagini per social e blog

venerdì, 5 dicembre, 2014

Il problema principale per chi vuole (giustamente) utilizzare le immagini in allegato a contenuti sul blog o per la condivisione sui social è reperire immagini di buona qualità e che colpiscano l’occhio. Le immagini sono una delle colonne portanti in ogni strategia di content marketing, poiché l’immagine ha un poter comunicativo decisamente superiore a quello delle parole.

visual content

Esistono numerosi siti archivio che, dietro pagamento di una spesso alta cifra mensile, consentono di scaricare le immagini in stock, ma non è detto che si debba per forza fare un investimento così corposo. C’è infatti la possibilità di reperire immagini di alta qualità da siti che le offrono gratuitamente con il benestare dei fotografi. Ne vediamo alcuni (oltre a queste 5 fonti di immagini free):

  • Pixabay: è forse il sistema più interessante, perché offre veramente una gran quantità di immagini gratuite, che non necessitano di attribuzione, possono essere usate per scopi commerciali e possono essere ricercate nel database per parola chiave. È possibile filtrare i risultati per colore dominante e per tipologia (foto, illustrazioni, vettoriale…) e al momento del download sono disponibili diverse misure (da S a XL).
  • Gratisography: è un sito che offre gratuitamente, per scopi commerciali e senza obbligo di attribuzione le foto di Ryan McGuire. L’unica pecca è che non esiste una ricerca interna, né una categorizzazione delle immagini.
  • Snapographic: raccoglie le foto di Thomas Mühl e le immagini sono divise per categorie (anche se molto ampie). Anche in questo caso si possono utilizzare per scopi commerciali e senza obbligo di attribuzione. Inoltre si può scaricare tutta la collezione per 15$.
  • New Old Stock: si entra nel settore delle foto vintage, in questo sito vengono raccolte foto di archivio che ormai possono essere utilizzate liberamente. Non c’è categorizzazione, ma sfogliarle tutte è senz’altro un piacere.
  • Picography: raccoglie immagini ad alta risoluzione che possono essere usate gratuitamente. Non ci sono categorie, ma attraverso l’iscrizione si riceverà via email una foto al mese.
  • Unsplash: un’altra raccolta di bellissime foto, senza categoria, da usare dove e come si vuole. N vengono aggiunte 10 ogni 10 giorni, ma iscrivendosi si riceverà un’email di avvertimento non appena vengono pubblicate.
  • Split Shire: immagini del fotografo/designer Daniel Hanescu divise per categorie e completamente gratuite.
  • Life of Pix: un’altra raccolta di foto gratuite, da usare liberamente. Non ci sono categorie, quindi per cercare l’immagine giusta occorre scorrerle tutte.
  • Little Visuals: basta iscriversi per avere diritto a 7 immagini inviate via email ogni settimana, da usare liberamente. Altrimenti si può navigare il sito e trovare quelle che fanno al caso nostro.

Manipolare le immagini con i tool online

Spesso abbiamo parlato di Canva, è senz’altro uno dei tool online più performanti, interessanti e utili per la creazione e la modifica di immagini da utilizzare su blog e social network. Non abbiamo mai parlato, invece, di Share As Image.

Share as Image è un’applicazione online che costa 8$/mese (si può usare anche gratuitamente ma mantiene il loro logo impresso sull’immagine). Con questa cifra si potranno usare fino a 1000 immagini free, modificarle, aggiungere filtri (16 tipo Instagram) e testo (più di 50 font), sfruttare i template e inserire il proprio logo. Infine, a modifiche completate, scaricare il risultato sul computer e utilizzarle dove si vuole. In più sarà possibile creare dei template personalizzati e salvare le immagini per usi futuri.

tool gratuito immagini

Canva è in un certo senso un tool più libero. Ogni volta che si aggiunge la propria grafica un elemento a pagamento, questo viene indicato direttamente nella libreria. Se non si vuole pagare si possono caricare le immagini dal computer, si ha poi la possibilità di scegliere numerosi template, formati predefiniti per i vari social, tipologie di titolo, filtri per le immagini..,.veramente tantissime opzioni. A causa di questa varietà può risultare complesso, ma è davvero molto performante.

strumento gratuito immaginiFonte: Wordstream