8 modi per ottenere backlink riassunti in un’infografica

venerdì, 18 settembre, 2015

In una strategia di ottimizzazione dei siti web i backlink continuano a rivestire un ruolo fondamentale. Nel tempo anche questa rilevanza si è evoluta, specie dopo Panda, dato che non tutti i backlink sono utili al posizionamento, la scarsa qualità dei link in entrata potrebbe addirittura essere causa di perdita di posizioni. Messe quindi da parte le pratiche scorrette (vedi link a pagamento, scambio link, link di scarsa qualità, anchor sovraottimizzati, link ripetuti in alcune parti del sito…) occorre cominciare a studiare una strategia di link building che faccia crescere i famosi link naturali tanto apprezzati dal motore di ricerca.

L’infografica di Engagebit ci offre validi suggerimenti per ottenere interesse verso il sito e quindi backlink naturali. Consigli per creare contenuti che possano attirare l’interesse e quindi i link.

Il primo dato interessante è che ogni anno vengono investiti tra 60.000$ e 120.000$ in link building, viene perciò considerata una pratica utile e che può generare ROI. Vediamo dunque su cosa è meglio investire:

  1. Usare i dati, i contenuti che contengono dati e statistiche riescono a ottenere fino al 283% più backlink.
  2. Secondo alcuni dati raccolti da Moz c’è una diretta correlazione tra lunghezza del contenuto e numero di backlink.
  3. L’uso delle infografiche incrementa del 37.5% in più i backlink
  4. Inserendo menzioni di influencer e personaggi, secondo un caso di studio di Clambr, consente di generare fino a 90 referral domain.
  5. Pubblicare contenuti che includono video, richiama 3 volte più link dello stesso post ma privo di video.
  6. Secondo uno studio di Istantshift il design del sito web sarebbe determinante per il 48% degli intervistati che devono decidere se inserire o meno un link, poiché viene considerato un fattore di credibilità.
  7. Uno studio dello psicologo Winnicott ha rilevato che i contenuti che sono scritti con umorismo vengono condivisi più spesso.

Utilizzare le storie aiuta a rendere i contenuti più facilmente memorizzabili e quindi più adatti a essere condivisi attraverso link in altri contenuti.

link building infografica

Articoli correlati