Ottimizzazione dei contenuti: cosa dobbiamo chiederci

lunedì, 22 ottobre, 2012

Quando un cliente ci chiede di posizionare un sito web per un determinato argomento o marchio la prima cosa che dobbiamo fare è effettuare un’accurata selezione delle parole chiave per poter poi andare a realizzare dei contenuti ottimizzati per il motore di ricerca. Quando si deve ottimizzare un contenuto ci sono una serie di domande a cui un esperto SEO degno di questo nome deve saper porsi e a cui deve saper dare una risposta.

Come riportato in un articolo pubblicato su Search Engine Land da Jenny Halasz una guida di base per l’ottimizzazione delle pagine non può prescindere da una serie di semplici ma fondamentali domande. La prima domanda che dobbiamo porci è “qual è l’argomento della pagina?“. La risposta a questa domanda non è data da una semplice parola chiave. Per costruire un contenuto o un intero sito web ottimizzato è fondamentale avere chiaro l’argomento.

La seconda domanda a cui dobbiamo essere in grado di dare una risposta è “qual è lo scopo della pagina?“. Qual è l’obiettivo che vogliamo raggiungere con quella pagina? Dobbiamo sapere se si tratta di un post su un blog, di un comunicato stampa o di una news.

La terza domanda è “per quanto tempo il contenuto rimane rilevante?“. Per rispondere a questa domanda dobbiamo avere chiaro, nel caso di un evento ad esempio, se si tratta di qualcosa che si ripete periodicamente, mentre nel caso di un prodotto se si tratta di qualcosa che verrà soppiantato non appena uscirà una nuova versione.

Ovviamente, quando si tratta di ottimizzazione per il motore di ricerca non esiste la bacchetta magica e non esiste un metodo valido per ogni occasione. L’esperienza mista a creatività e buon senso possono sicuramente farci ottenere dei buoni risultati.

Scopri gli strumenti e i tool per verificare il posizionamento delle pagine web su SEO.Roma.it

Articoli correlati