Quanto spesso devo pubblicare sui social per avere successo?

giovedì, 26 febbraio, 2015

Buffer è un’applicazione web che ci consente di programmare i post sulle varie piattaforme social. Per tale ragione è molto interessata all’importanza della frequenza di pubblicazione sui social tanto da aver raccolto moltissimi dati che consentono di comprendere quando, come e perché un contenuto pubblicato sulle varie piattaforme può avere successo o meno. Dati raccolti in un post sul blog di qualche giorno fa.

Ovviamente ogni marchio e ogni azienda ha delle proprie best practices, questi sono solo dati da cui partire per fare dei test e trovare il numero magico.

Contatti Marketing PMI Servizi

Twitter – 3 volte al giorno

L’engagement diminuisce leggermente dopo il terzo tweet

Il grafico di SocialBakers, legato a una ricerca del 2013, ci mostra che Total Engagement Rate e Average Engagement Rate per tweet si incontrano sul 3. Quando le aziende pubblicano tre tweet hanno il massimo engagement raggiungibile.

Un altro studio di Social Track del 2012 ha rilevato che il picco di engagement si raggiunge pubblicando tra 3 e 5 tweet al giorno. Dal grafico si evince anche che i RT continuano a crescere fino a un massimo di 30 tweet al giorno, dopo i quali si stabilizzano.

Facebook – 2 volte al giorno

Dopo le 2 volte al giorno il numero di mi piace e commenti comincia a scendere.

Il news feed di Facebook è cambiato moltissimo negli ultimi anni, in maniera sfavorevole per le fan page che hanno perso molta visibilità, rendendo di fatto obbligatorio l’investimento in Facebook Ads. Uno studio del 2012 di Social Track e uno del 2011 di Social Bakers rilevano che è meglio postare su Facebook da 5 a 10 volte alla settimana. Secondo Social Track quando un brand pubblica 2 volte al giorno, i post ricevono il 57% dei mi piace e il 78% dei commenti per posta. Oltre i 2 post le interazioni cominciano a calare.

LinkedIn – 1 volta al giorno

Per un totale di 20 messaggi al mese consente di raggiungere il 60 per cento del pubblico.

La guida LinkedIn per Piccole e Medie imprese suggerisce di pubblicare circa 20 post al mese, uno per ogni giorno lavorativo. Gli utenti di LinkedIn frequentano maggiormente la piattaforma in orari e giorni lavorativi, essendo una piattaforma professionale. In questo modo si raggiunge il 60% del pubblico.

Google+ – 2 volte al giorno

È stata notata una relazione tra frequenza ed engagement, maggiore è la frequenza minori le interazioni registrate. L’equilibrio si raggiunge pubblicando 2 post al giorno.

Mark Traphagen di Stone Temple Consulting e Daniel Sharkov di Socialmouths hanno pubblicato i grafici dell’andamento delle loro condivisioni su Google+. Si sono registrati notevoli cali di iterazione (fino a -50%) all’aumento della frequenza di pubblicazione.

Pinterest – +5 volte al giorno

Pinterest – 5 volte al giorno, o più

I brand che hanno più successo su Pinterest hanno registrato pubblicando più volte al giorno.

Nel 2013 Piqora ha intervistato grossi brand presenti su Pinterest, chiedendo loro di raccontare l’esperienza sulla piattaforma. Tutti i marchi hanno notato una correlazione tra frequenza di pin e crescita di traffico, con picchi notevoli quando si raggiungevano tra “alcuni a settimana” e “tra 3 e 10 pin al giorno”.

Instagram – 1,5 volte al giorno

I brand pubblicano in media 1,5 volte al giorno su Instagram.

Union Metrics ha analizzato 55 dei più popolari brand attivi su Instagram. Lo studio ha rilevato che la maggior parte dei brand condivide una o due volte al giorno. Superando tale numero non è stato notato un calo considerevole. Ciò significa che è possibile ottenere buoni risultati anche aumentando la frequenza di pubblicazione, a patto di mantenere costante la qualità dei contenuti.

Blog – 2 volte a settimana

Le aziende che aumentano i post da 3-5 al mese a 6-8, vedono raddoppiare il numero di lead.

Uno studio HubSpot del 2012 su oltre 7.000 imprese ha analizzato anche la frequenza di pubblicazione sui corporate blog. È stato rilevato che le aziende che passano dal pubblicare 3-5 post al mese a pubblicarne 6-8 al mese riescono a raddoppiare i lead ricevuti.

Parte di questi dati è stata tradotta in Infografica da SumAll.
How Often to Post to Social Media