Una raccolta di tool free utili e per tutti i gusti

venerdì, 6 giugno, 2014

Il web è una fonte inesauribile di tool, ce ne sono per fare davvero qualsiasi cosa: modificare foto, creare inforgrafiche, segnare appuntamenti, ottimizzare pagine web, cercare contatti…. Ovviamente alcuni di questi sono a pagamento, poiché offrono prestazioni professionali. In generale, però, è possibile trovare strumenti utili, a prezzi modici se non del tutto gratis. Vediamone qualcuno free.

Rapportive

È un’estensione di Chrome che offre informazioni dettagliate su tutti i contatti gmail. Quando arriva un’email viene mostrato il destinatario, i suoi contatti anche social, la sua posizione geografica, il suo lavoro…Insomma, qualsiasi informazione che può essere utile per creare un rapporto professionale o personale con quella persona, senza andare a fare ricerche su Google o altre piattaforme.

rapportive

MentionMap

Vuoi conoscere meglio la tua rete Twitter e i tuoi contatti? Con MentionMap viene creata una mappa relazionale, dove si possono vedere in formato grafico come sono connessi gli utenti grazie a menzioni e hashtag. Nell’immagine quella di @PMIServizi

mentionmap

Down for everyone or just me

Ne online risolve uno di quei dubbi amletici che spesso attanaglia chi naviga su internet. Questo sito è giù solo per me o per tutti? Già, perché un conto è dividere con il resto del web l’impossibilità di accedere al proprio profilo Facebook, un conto è che solo il mio non si vede. Con questo tool molto semplicemente si inserisce il sito e lui fa un controllo, restituendo il risultato.

down for every one or just me

Marketing Grader di Hubspot

Questo tool di Hubspot è utile per avere una panoramica generale di interventi da fare sul proprio sito/blog. Non che offra particolari spunti nuovi, ma almeno segnala quando mancano le basi di ciò che la comunicazione online oggi.

Inserendo la Url del sito da analizzare, questo viene analizzato dal punto di vista: generale, blogging, social media, mobile e lead generation. Per ognuna di queste voci deve soddisfare alcuni requisiti, i quali vanno a incidere sul punteggio finale, da 0 a 100. Ad esempio per il blog viene analizzata la sua presenza nel sito, la presenza dei feed RSS, la presenza del link dall’homepage verso il blog, la presenza dei pulsanti di social sharing, la presenza dei pulsanti di collegamento ai canali social e la presenza di un form di contatto o di iscrizione al blog. Facile capire che questa è davvero la dotazione minima di un blog, certo è che se manca pure questa ci sono degli interventi da fare.

marketing grader

Website Analyzer QuickSprout

Con questo tool è possibile fare un controllo del sito web, dei social media e dei competitor. È molto esaustivo, basta inserire la url per ricevere una serie di statistiche interessanti, specie per avere un iniziale quadro completo di analisi del sito. Ci sono tre tab: website analyzer, social media analysis, competitor analysis. Nella prima scheda viene visualizzata un’analisi dal punto di vista della velocità di caricamento, dell’ottimizzazione on-site, della visualizzazione da mobile offrendo indicazioni per tutto ciò che risulta carente o migliorabile (tre livelli di gravità: rosso, giallo e verde).

La scheda sull’analisi social mostra il dettaglio sulle pagine che sono state condivise su Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest e Google Plus. Infine, l’analisi dei competitor consente di fare un confronto con altri siti, inserendone l’indirizzo.

website analyzer quicksprout

Completiamo l’articolo con questa infografica che suggerisce un buon tool per tutte le ore della giornata, da quella della sveglia a quella della buonanotte.

web marketing tool free infograficaFonte: RazorSocial.com

Articoli correlati