#WMF15, il resoconto del “nostro” Web Marketing Festival

lunedì, 22 giugno, 2015

Come noto (è piuttosto difficile non essersene accorti visti gli oltre 17.700 tweet) il 19 e 20 giugno si è tenuto il Web Marketing Festival a Rimini e noi c’eravamo come relatori (I contenuti audio oltre la “mera” SEO), come moderatori della sala UX e come spettatori.

Tanto web marketing in tutte le sue “forme”, divertimento, musica e arte con giocolieri e trampolieri che hanno animato i lunghi corridoi e gli ampi spazi di una struttura, il Palacongressi, che merita 10 e lode per tutti i suoi 38mila mq.
11 sale distribuite su due piani, nelle quali si è parlato di argomenti come SEO, AdWords, Social, Mobile, Content, Analytics e lo si è fatto in diversi “modi”, con i workshop, case history e approfondimenti.

Nel titolo di questo articolo abbiamo appositamente messo “nostro” perché in effetti questo evento è stato vissuto da ognuno in modo personale.
C’è chi, neofita, ha deciso di partecipare per capire e conoscere un settore del quale avrà sicuramente bisogno in futuro. Per esempio abbiamo chiacchierato con alcune ragazze che, in procinto di scegliere una consulenza di web marketing, hanno deciso di informarsi maggiormente per capire la “bontà” della proposta di consulenza e questo, a nostro avviso, è assolutamente fondamentale. C’è chi, freelance, ha deciso di poter avere una panoramica il più possibile esaustiva su tutte le principali “discipline” di questo meraviglioso settore; chi, come agenzia web, ha voluto approfondire alcuni argomenti specifici (per esempio la famigerata questione dei cookies).

La nostra esperienza

Per quanto ci riguarda, come indicato sopra, abbiamo moderato la sala dedicata alla User Experience (e se ci seguite sapete bene quanto questo aspetto sia di nostro interesse, solo per riportare uno dei più recenti articoli da noi redatti: Il valore (non solo SEO) dell’esperienza utente sul tuo sito web). Possiamo dire che sì, rispetto a qualche anno fa, c’è adesso – indubbiamente – maggiore attenzione per questo aspetto.
Come relatori vi abbiamo raccontato e in qualche modo “previsto” il futuro :) con il ritorno in auge dei podcast; come attenti e critici spettatori abbiamo voluto curiosare tra gli speech dedicati al mobile, ai cookie, Facebook Ads, Analytics e AdWords.

Conclusioni

Fermo restando che c’è sempre qualcosa da migliorare (altrimenti saremmo macchine!) quel che questo evento ha fatto di davvero importante è promuovere la condivisione di informazioni ed esperienze, ed è solo dalla condivisione di informazioni ed esperienze che nasce la qualità di un servizio, indipendentemente da chi sia a erogarlo.
In questi contesti non ci sono “competitor” ma persone animate tutte dalla stessa passione (deve essere per forza passione altrimenti non ce la fai a trascorrere 10 ore al giorno a parlare di web!) che rendono il web marketing made in Italy assolutamente degno di nota.

Marketing.pmiservizi.it

Ecco la vignetta di Alessandro Giampaoletti dedicata al nostro intervento!

Loro sono Ratscomic.blogspot.it !

podcast