5 consigli per rendere efficaci i video sponsorizzati su Twitter

mercoledì, 16 settembre, 2015

Secondo una recente ricerca di Twitter, gli utenti amano guardare e interagire un video. Il 90% delle visualizzazioni video su Twitter avvengono da uno smartphone e il video sponsorizzato è in grado di spingere l’azione del consumatore. Infatti, gli utenti Twitter esposti a un video hanno il 28% di probabilità in più di completare un acquisto.

Twitter, con la collaborazione di Aegis Network e Nielsen, ha analizzato la tipologia di contenuti video che influenzano gli utenti Twitter nelle varie fasi del processo di acquisto. Analizzando diversi segnali, come ad esempio il movimento degli occhi durante la visualizzazione di un video, Twitter ha identificato cinque caratteristiche rintracciabili nei video sponsorizzati che hanno influenzato i comportamenti e gli atteggiamenti degli utenti.

1. Umanizzare il video

Umanizzare un marchio su Twitter è una delle migliori pratiche perché in maniera costante spinge l’utente a compiere un’azione. I video sponsorizzati con la presenza di persone hanno maggiori probabilità di guidare i consumatori nel completare l’azione.

2. Mostrare il valore aggiunto del prodotto

Secondo lo studio di Twitter, i video sponsorizzati che illustrano in maniera chiara qual è il valore aggiunto che un prodotto o servizio dà all’utente ha un impatto maggiore, aumentando del 14% la fidelizzazione.

3. Usare la narrazione per guidare l’acquisto

Gli utenti di Twitter sono consumatori esperti e vogliono una storia che li attiri. Twitter ha notato che un video sponsorizzato con una storia ben definita è in grado di incrementare le azioni degli utenti, arrivando ad aumentare del 9% le intenzioni di acquisto.

L’inserzionista deve quindi essere in grado di creare un video che abbia un inizio, un centro e una fine ben strutturati, in modo che l’utente non abbandoni la visualizzazione prima della conclusione.

4. Utilizzare l’intrattenimento per coinvolgere

Su Twitter gli utenti amano essere intrattenuti. Per questo motivo, le aziende hanno ottenuto risultati migliori quando hanno creato e condiviso video sponsorizzati che richiamavano il tono evocativo di uno spot promozionale diffuso in televisione o al cinema.

5. Mostrare le celebrità o i personaggi influenti

I marchi, infine, che utilizzano un personaggio celebre o influente nei loro video hanno più possibilità di ottenere un’azione da parte dell’utente. Secondo l’indagine di Twitter, utilizzare una celebrità ha incrementato le visualizzazioni del 14% e le condivisioni del 6%.
infografica-indagine-twitter

Vuoi promuovere la tua attività su Twitter? Contattaci ora e richiedi subito un preventivo gratuito

Articoli correlati