Facebook registra un calo tra gli utenti americani più giovani

venerdì, 14 settembre, 2012

Facebook registra un calo di accessi tra la popolazione più giovane. Secondo i dati di comScore, ripresi dall’economista Ken Sena per Wall Street Analyst, nel mese di agosto negli Stati Uniti il tempo speso sul popolare social network è diminuito del 12%.

Il declino è attribuito principalmente agli utenti con un’età compresa tra i 12 e i 24 anni, considerata quindi la fetta più giovane e più interessante di Facebook. In particolare, nella fascia d’età 12-17, il tempo speso sul social network ha registrato un declino pari al 42&, mentre quello speso dagli utenti con un’età compresa tra i 18 e i 24 anni hanno fatto registrare un declino pari al 25%.

Secondo la nota rilasciata da Sena, il recente calo registrato dalla creazione di Mark Zuckerberg può in parte essere ricondotto alla notevole migrazione degli utenti verso i dispositivi mobile. Lo stesso creatore di Facebook ha confermato il notevole incremento degli utenti che accedono utilizzando uno smartphone, prima fra tutti quelli di casa Google e Apple, ma al contrario si è registrato un calo degli iscritti che accedono da postazioni desktop.

Facebook dalla sua sta cercando di rendere il suo prodotto più accattivante e al passo con i tempi, sapendo che il pubblico più giovane è anche quello più interessante sul quale spingere di più, ma anche il più esigente. Le recente acquisizione di Instagram è un segnale molto forte di come il popolare social network stia cercando di attrarre utenti, dal momento che l’applicazione dedicata esclusivamente alle immagini ha raccolto nel giro di pochissimo tempo oltre 100 milioni di utenti registrati.

Utilizzare i social network per ottimizzare il tuo sito. Scopri come su SEO.Roma.it


Articoli correlati