Come sfruttare i fogli di calcolo per i dati di Google Analytics

venerdì, 16 gennaio, 2015

Di pochi giorni fa una notizia che farà piacere a tutti quelli che si occupano di analisi dei dati dei siti web sfruttando Google Analytics, anche in combinazione con altre fonti. Sul blog ufficiale dello strumento è stato infatti annunciato il rilascio di un Add-on per Google Spreadsheet, ovvero i fogli di calcolo su Google Drive.

L’utilizzo è davvero molto semplice, è sufficiente aprire un nuovo foglio di calcolo dall’account Drive su cui è presente anche il sito da analizzare. Dal menu scegliere la voce “Componenti aggiuntivi”, cercare quindi Google analytics e installare il componente della lista che vedete nell’immagine.

componenti aggiuntivi

Una volta installato il componente il menu cambierà, mostrando le varie opzioni. La prima volta occorre scegliere la voce “Create New Report”.

creare nuovo report

A questo punto si può scegliere l’account analytics a cui fare riferimento e cominciare a impostare le variabili. Attenzione, non si possono scegliere più metriche o più dimensioni. Vedremo più avanti come fare ad avere più dati e confrontarli. Impostando il report come l’immagine che segue si avranno i risultati relativi agli utenti suddivisi per data, come si vede anche dal riassunto nel primo tab del foglio di calcolo.

impostazione report

A questo punto, per avere i risultati di questo report che prende in considerazione gli ultimi 7 giorni (dato che può essere modificando la riga Last N Days oppure inserendo un intervallo di date in Start Date e End Date in formato gg/mm/aaaa basterà cliccare su Run Report nel menu del componente aggiuntivo. Il risultato che si avrà un nuovo tab (nominato come il report) dove vengono riportati i dati richiesti.

risultato report analytics

Ovviamente si può avere bisogno di più dati o di metriche e dimensioni diverse. Per aggiungere  un nuovo report si può procedere sia rifacendo la procedura dall’inizio. Per avere una panoramica delle metriche e delle dimensioni disponibili si può cliccare sul box per far aprire un elenco di voci selezionabili.

metriche dimensioni report

Altra opzione è copiare i dati inseriti nel primo report nella colonna a fianco e modificare metriche e dimensioni facendo riferimento a questa pagina di Google Developers dove vengono elencate tutte. Il risultato sarà il medesimo, simile a quello che vedete nell’immagine.

confronto report

Dopo avere eseguito entrambi i report si avranno due tab, per confrontarli bisognerà utilizzare le funzioni dei fogli di calcolo in una nuova tab. Ad esempio per avere il risultato che vedete in immagine la sintassi per le celle è la seguente:

  • A2 =Test!A16
  • B2 =Test!B16
  • C2 =Test2!B16

Da trascinare verso il basso per applicare le formule anche alle celle sottostanti. Per la creazione del grafico è sufficiente selezionare i dati che occorre mettere in grafica, cliccare sull’apposito pulsante e scegliere il grafico più congeniale ai dati (in questo caso Grafico a linee).

grafico confronto dati

Sul blog ufficiale è stato pubblicato anche il video di seguito, che insegna come utilizzare in maniera avanzata questo strumento e creare una dahboard che si aggiorna in maniera automatica e può essere integrata in siti di terze parti.

Vengono inoltre suggeriti due Add-On avanzati che consentono l’integrazione con Google Analytics e una varietà di altre piattaforme e servizi come Facebook, Twitter, Microsoft Office ecc. Sono disponibili in versione gratuita o a pagamento.

  • Analytics Canvas Google Sheets Add-on by nModal Solutions Inc
  • Supermetrics for Google Docs and Sheets by Supermetrics

Fonte: Blog ufficiale Google Analytics

Articoli correlati