Google e Unioncamere per l’export delle PMI italiane

mercoledì, 5 novembre, 2014

Google rafforza il suo impegno nell’aiutare le PMI italiane che vogliono esportare all’estero e lo fa stringendo un accordo con Unioncamere, Fondazione Symbola e Università Ca’ Foscari, nell’ambito del progetto Made in Italy.

Attraverso questa nuova collaborazione, le PMI possono contare su strumenti gratuiti realizzati per guidarle nel fare export nella maniera più semplice. Sul portale delle eccellenze digitali è disponibile una nuova sezione dedicata interamente alle piccole e medie imprese che vogliono realizzare una strategia di internazionalizzazione.

Attraverso l’inserimento di poche informazioni è possibile ricevere una strategia costruita appositamente con consigli utili per avviarsi verso l’esportazione. Tra gli strumenti che le PMI possono utilizzare ci sono Google Trends, Global Market Finder, Consumer Barometer e Translate. Le imprese hanno, inoltre, a disposizione il supporto di imprenditori che hanno già imparato a utilizzare il digitale e il web per l’internazionalizzazione.

Nella sezione dedicata all’esportazione delle PMI è possibile trovare anche Selfservice, un servizio di supporto per le aziende che devono affrontare per la prima volta le questioni burocratiche utili a iniziare le esportazioni. Sono delle vere e proprie linee guida che le istituzioni mettono a disposizione delle imprese per facilitare l’apprendimento.

Gli strumenti sono a disposizione anche dei 104 giovani che sono stati formati da Google e Unioncamere nell’ambito del progetto che li ha inseriti all’interno di 51 camere di commercio presenti sull’intero territorio nazionale.

Vuoi garantire alla tua azienda il miglior posizionamento possibile su Google? Contattaci e richiedi subito un preventivo gratuito per la SEO

Contatta SEO Roma

Articoli correlati