I dati di Global Web Index Q1 2015 sull’uso dei social network

lunedì, 22 giugno, 2015

Global Web Index ha pubblicato il report relativo al primo trimestre 2015 sull’utilizzo dei social network (qui per il download)da parte degli utenti. Sono stati intervistati più di 170.000 utenti in 32 mercati, scelti nella fascia di età tra 16 e 64 anni in ogni paese, in proporzione in termini di genere, età e livello di istruzione.

Social Media PMI Servizi

Uso dei social per device

  • Il 70% degli utenti internet è attivo sui social media, in aumento in alcuni mercati come Argentina, Messico e la Turchia.
  • L’accesso da smartphone e tablet è in crescita, mentre da PC i dati sono in decrescita, seppure rimanga il principale mezzo da cui gli utenti utilizzano i social.
  • Il 40% degli utenti internet utilizzano attivamente le applicazioni mobile dei social media.

Social engagement

  • Al di fuori della Cina, oltre l’80% degli utenti ha un account Facebook, ma la percentuale potrebbe essere giunta al suo massimo, mentre Tumblr e Pinterest hanno triplicato il numero di iscritti rispetto 2012.
  • L’utente medio ha 5.5 account ed è attivo su circa 3 piattaforme.
  • Quasi la metà dei membri sono utenti attivi sulla maggior parte dei social network, anche se Google+ ha una percentuale notevolmente inferiore alla media (36%).
  • YouTube registra più visitatori mensili di Facebook su base mensile. Twitter e YouTube hanno più visitatori che utenti attivi. YouTube registra l’82% dei visitatori e solo il 24% di utenti attivi, mentre Twitter 36% di visitatori e 24% di utenti attivi.

Social network e tempo

  • Ogni giorno l’utente medio di Internet trascorre quasi 2 ore sui social network. Per gli utenti della fascia 16-24 anni e nei mercati in rapida crescita sono stati registrati dati maggiori, con un picco di quasi 3,5 ore nelle Filippine.
  • La metà degli utenti Facebook usa la piattaforma più volte al giorno, mentre per le piattaforme minori come Tumblr e Pinterest l’utilizzo è più raro.
  • Gli utenti Facebook dei mercati già sviluppati visitano la piattaforma più volte al giorno, ma queste visite sono brevi, a differenza degli utenti attivi nei mercati emergenti.

Le principali attività sui social network

  • Gli utenti Facebook sono quelli più portati a compiere azioni sociali (come mettere il Mi Piace), rispetto ad altre piattaforme come Twitter e Google+.
  • Gli utenti che hanno cominciato a seguire un brand sui vari canali il mese scorso sono il 30% su Facebook, il 25% su Twitter e il 20% su Google+. Più del 20% degli utenti attivi su queste piattaforme pubblica mensilmente un contenuto relativo a un brand.

azioni social network