Quando lo smartphone diventa un “commesso”

lunedì, 13 maggio, 2013

Ecco come le persone usano il proprio mobile all’interno dei negozi, Google Think Insights

Siamo all’interno di un negozio e abbiamo in mano proprio quel prodotto (cellulare, tablet, maglietta, gonna, pantalone, libro..) che volevamo … ma sai che c’è? Fammi vedere un po’ su Internet se ci sono commenti, recensioni?
Alzi la mano chi non ha mai , ma proprio mai, fatto almeno una volta quanto sopra descritto.
Il mobile è diventato una nostra appendice e utilizzarlo ovunque e per qualunque motivo risulta sempre più naturale.

Lo studio pubblicato su Google Think Insights, How in-store shoppers are using mobile devices, indaga, appunto, il comportamento dei consumatori che utilizzano il proprio device mobile all’interno di un negozio fisico.
In generale:

  • 8 su 10 usano il mobile, per aiutarsi nell’acquisto, direttamente all’interno del negozio;
  • 82% cerca informazioni utilizzando i motori di ricerca invece che andare direttamente sul sito web o applicazione;
  • chi è solito acquistare da mobile spende il 25% in più all’interno di un negozio rispetto a chi utilizza solo occasionalmente il mobile per effettuare acquisti (dato che si registra soprattutto per la categoria elettrodomestici).

Prima di acquistare, i consumatori, gli smartphone shoppers (90%), effettuano una serie di ricerche inerenti il prodotto, insomma si “preparano” all’eventuale acquisto (o meno) ; è un dato di fatto che, ad oggi, è piuttosto difficile avere a che fare con consumatori del tutto “sprovveduti”.
Lo smartphone shopper, prima di recarsi al negozio, utilizza il proprio mobile per trovare indicazioni stradali (58%), effettuare confronti tra i prezzi (44%), cercare promozioni (44%) trovare informazioni (31%) e recensioni (30%) sul prodotto e molto altro ancora.

La ricerca di informazioni all’interno dei negozi è maggiormente utilizzata per alcune categorie, quali:

  • elettrodomestici: 97%;
  • alimentari: 89%;
  • cura del bambino: 87%;
  • elettronica: 87%;
  • cura della casa: 86%;
  • salute e bellezza: 81%;
  • abbigliamento: 80%;
  • cura degli animali: 71%.

All’interno del negozio, il proprio cellulare diventa come un “commesso”.
1 su 3 preferisce effettuare ricerche sul proprio mobile piuttosto che chiedere a commesso di turno.

Alla domanda “quali sono le tre cose che in assoluto ti piacciono di più nell’utilizzo del tuo device mobile in fase di acquisto?“, così hanno risposto gli intervistati:

  • risparmio di tempo 51%;
  • risparmio di denaro 44%;
  • ti rende la vita più semplice 42%.

Realizza la tua strategia mobile marketing insieme a noi!
Richiedi un preventivo gratuito dettagliato e professionale.

Articoli correlati