Le dieci start-up SEO migliori dell’anno

martedì, 4 dicembre, 2012

Fra un mese circa finirà l’anno e si tirano le somme un po’ in tutti i campi, anche Search Engine Journal l’ha fatto riassumendo le dieci migliori start-up SEO del 2012, vediamole insieme.

Plagspotter

Ne abbiamo parlato venerdì in un nostro post. Plagspotter è un servizio online gratuito utilissimo che permette di scovare i contenuti duplicati. Non solo dice se quel contenuto è duplicato, ma ti informa anche sulle URL nelle quali si trova e anche la percentuale di duplicazione. Chiunque si occupi di SEO riconosce l’importanza di evitare la duplicazione dei contenuti e la protezione della loro originalità, con Plagspotter si può facilitare e velocizzare questo tipo di controllo.

SEOClearly

Questo software online permette di effettuare split test A/B restituendo poi un report dettagliato, che si basa anche sui dati di Google Analytics e Google Webmaster Tools. Ad esempio su un sito di un’agenzia immobiliare ci sono 10 annunci di case vacanza e si vuole sapere se è meglio inserire o non inserire l’immagine dal punto di vista SEO. Basta inserire l’immagine in cinque annunci e non inserirla sugli altri cinque e poi creare il test. Il risultato ti dirà quale delle due tipologie di annuncio è più performante dell’altra, saprai quindi se è meglio inserire la foto o no. Il software è gratuito per un mese, poi costa 399$ al mese, ora in promozione per i nuovi iscritti a 99$.

Agency Spotter

È un progetto ancora in beta che potrebbe essere molto interessante sia per i clienti che per le agenzie. In questo sito vengono infatti raccolti i profili di tutte le agenzie creative: web agency, SEO agency, advertising, branding, marketing… Per la ricerca è possibile impostare tipologia di agenzia, collocazione, dimensioni e budget. Al momento non ho trovato agenzie italiane, credo copra solo il territorio statunitense, ma si spera che presto il servizio venga ampliato anche al resto del mondo.

SEMhit

Ancora non è accessibile, ma potrebbe essere un servizio davvero utile ai fin dell’analisi della concorrenza online. SEMhit infatti promette di controllare il posizionamento dei concorrenti nella SERP organica e fra gli annunci a pagamento di Google.com in base a parole chiave selezionate. Inoltre suggerisce nuove keyword utili a migliorare il posizionamento, dà indicazioni per migliorare la struttura dell’annuncio o della landing page, inoltre analizza le tecniche SEO adottate dai competitor.

Rankpanel

Su questo sito, la cui iscrizione è gratuita, è possibile avere una panoramica della situazione dell’ottimizzazione del tuo sito web o di quello di un tuo cliente o competitor. Inoltre vengono restituiti dati relativi al ranking per 500.000 keyword selezionate in 6 aree geografiche principali (UK, USA, Germania, Francia, Italia, Spagna). È inoltre possibile approfondire ulteriormente i dati presentati nella dashboard, ovvero quelli riguardanti: SEOscore, Keywords, Page distribution e Rank history.

Lucidel

Lucidel dà informazioni riguardanti il tuo sito che possono aiutarti a migliorare il tuo business. Infatti attraverso questa piattaforma è possibile conoscere i segmenti demografici che incrementano il ROI, chi sono i tuoi visitatori e cosa cercano, quali sono i contenuti che attirano il maggior numero di utenti e molto altro.

Infogr.am

È un servizio online che permette di creare in maniera molto semplice e immediata infografiche di tutti i tipi. È un servizio gratuito che consente anche di condividere poi le tue creazioni sui principali social network e di inserire elementi interattivi, come video e mappe.

VerticalSet

È un nuovo motore di ricerca che consente di integrare servizi esterni per migliorare l’esperienza di ricerca, ad esempio Google News, Wikipedia, Twitter Search ecc…

SRCH2

È un motore di ricerca sviluppato da un gruppo di studenti di Stanford e pensato per le aziende per sostituire la tradizionale ricerca aziendale. SRCH2 tratta la ricerca sul motore come una conversazione amichevole e utile tra utente e macchina. SRCH2 mantiene in memoria un’enorme quantità di dati e lavoroa fra le 10 e le 100 volte più rapidamente di un software di ricerca tradizionale.

Browseo

È una web app che permette di visualizzare i siti come li vede il motore di ricerca, quindi privi degli ingombri visivi del design. Inoltre mette in evidenza le parti della pagina che sono rilevanti ai fini SEO.

Fonte (in inglese): Search Engine Journal

Articoli correlati