Trattamento dei dati personali, nuovo regolamento

martedì, 10 maggio, 2016

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 4 maggio il nuovo regolamento europeo sul trattamento e la protezione dei dati personali. Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 25 maggio.

Il nuovo corposo regolamento è suddiviso in 99 articoli e, come definito nell’articolo 1 Oggetto e finalità, stabilisce norme relative alla protezione delel persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alle norme relative alla libera circolazione dei dati.

Per quanto riguarda i principi applicabili, articolo 5, i dati:

  • sono trattati in modo lecito e corretto
  • sono raccolti con finalità determinate e specifiche
  • sono adeguati e pertinenti rispetto alla finalità per la quale vengono trattati
  • sono esatti e aggiornati
  • sono trattati in modo da garantire la sicurezza

Il trattamento, articolo 6, è lecito se l’interessato ha rilasciato il consenso al trattamento dei suoi dati o se il trattamento è necessario per eseguire un contratto, adempiere a un obbligo legale o salvaguardare gli interessi.

Per quanto riguarda i divieti, articolo 9, è vietato trattare i dati nel caso in cui:

  • rivelino l’origine razziale
  • rivelino le opinioni politiche
  • rivelino le convinzioni religiose
  • rivelino l’appartenenza sindacale

Per approfondimento: Regolamento UE 2016/679

Corso di formazione sulla privacy per il trattamento dei dati personali